Chi siamo

LE AZIENDE

ALTAnet è un’ impresa nata nel 1996, ad Altamura (BARI), con l'obiettivo di ricercare e sviluppare soluzioni innovative attraverso Internet. L'innovazione è alla base della strategia aziendale che, nel corso del tempo, ha saputo gradualmente, ma con la giusta tempestività, impadronirsi dei nuovi strumenti e con questi proporre nuovi servizi e nuove soluzioni altamente innovative e concorrenziali.
In partnership con istituti Universitari ALTAnet ha partecipato alla realizzazione di progetti di levatura nazionale. Collaborazioni con il Politecnico di Bari sono state possibili grazie a due convenzioni sottoscritte nel 2001, con la prima la ALTAnet ed il Politecnico sviluppano lavori di innovazione e di ricerca facendo ricorso alle competenze specifiche delle due strutture, con la seconda la Altanet ospita presso la propria struttura laureandi, laureati e dottorandi per percorsi di ricerca, orientamento e formazione. 

ALTAnet è una società certificata ISO 9001:2008, dettagli sul certificato, insieme ad altre informazioni, sono disponibili direttamente sul sito aziendale www.altanet.it

 

Informatica e Tecnologia s.r.l., in sigla I&T, si costituisce a Lecce nel 1992, con l'intento di sviluppare sistemi informativi e nuovi prodotti software per il mercato della sanità clinica e della gestione dell'informazione. Nel 1993 si parte con 4 risorse professionali e due idee progettuali: la prima riguarda la creazione di un Sistema informativo per il trattamento delle informazioni, la seconda per la creazione di un sistema orientato alla gestione dei reparti di Neonatologia a fronte di un bando del Ministero della Ricerca Scientifica
Oggi, I&T conta oltre 700 risorse specializzate nella consulenza/servizi informatici e nello sviluppo di soluzioni software nel campo del Knowledge, Document e Process Management, e della Sanità Clinica. La consapevolezza della propria capacità di competere e di innovare, rende il Gruppo pronto ad affrontare mercati esterni a quello nazionale, confortato anche dal successo ottenuto in Ungheria attraverso un impianto sperimentale nel settore Clinico Sanitario.

Maggiori informazioni, sono disponibili direttamente sul sito aziendale www.ietgroup.it

 

Macnil è un’azienda di informatica, elettronica e  telecomunicazioni, specializzata nella progettazione di sistemi integrati wireless/web e di telecontrollo GSM/GPRS/GPS. Realizza soluzioni wireless/web per la gestione di sistemi informativi aziendali gestionali e di telecontrollo con accesso da remoto via web attraverso browser, cellulari, smartphone e palmari industriali. L’azienda inoltre sviluppa applicazioni client sui cellulari per il mondo business e consumer utilizzando tecnologie innovative (Wi-Fi, Bluetooth e RFID, ...).
La sua storia ha inizio nel 1999 con l’incontro tra un informatico e un ingegnere elettronico specializzato in telecomunicazioni, entrambi decisi a mettere a frutto le loro competenze e il loro know-how per realizzare una serie di prodotti che, attraverso l’impiego di tecnologie note, fossero in grado di soddisfare bisogni comuni. Il team Macnil nasce, quindi, con l’obiettivo di creare un polo tecnologico nel Sud Italia mediante l’unione di aziende specializzate nel proprio ambito, con la mission comune di offrire ai propri clienti sul mercato nazionale e internazionale, prodotti e servizi altamente qualificati, attraverso una capillare rete commerciale di rivenditori e distributori.

Maggiori informazioni, sono disponibili direttamente sul sito aziendale www.macnil.it

 

L'ENTE DI RICERCA

Università degli studi di Bari – Dipartimento di Scienze dell'Antichità e del Tardoantico - SATA
Il Dipartimento di Scienze dell’Antichità e del Tardoantico - SATA, costituito nel 2012 dalla fusione dei Dipartimenti di Scienze dell’Antichità e di Studi Classici e Cristiani, è centro di eccellenza dell’Università degli Studi di Bari nella ricerca sui Beni Culturali. Il Dipartimento promuove e coordina articolate attività di ricerca in vari ambiti tematici: filologico; storico; archeologico; scienze librarie; scienze archivistiche; influenze, differenze e interferenze nella contemporaneità storico-letteraria; indagine sui percorsi e le trasformazioni, dall'antichità classica al cristianesimo, di motivi, valori, concetti, idee; ricerca sulla fortuna del patrimonio classico e sull'influsso esercitato dalla graduale assimilazione della cultura biblica nel mondo cristiano.
Le attività scientifiche sono svolte da Gruppi di Ricerca, composti da studiosi e ricercatori di fama internazionale: - grecisti e filologi - storici e archeologi - latinisti - studi librari - studi archivistici. 
Il progetto OPENBi si è avvalso, in particolare, della collaborazione e del supporto scientifico del  team di ricercatori del Laboratorio Multimediale “Patrimoni Sconosciuti” che svolge ricerche e studi relativi a conservazione, restauro, tutela, valorizzazione, comunicazione, fruizione, dematerializzazione di BBCC tramite la progettazione, realizzazione, gestione e sviluppo di ICT specifiche di alta valenza innovativa: tecnologie HW e SW per l’acquisizione ottico digitale. Il Laboratorio si occupa, inoltre, della progettazione e realizzazione di sistemi per la creazione, gestione e conservazione di banche dati digitali; della progettazione e realizzazione di sistemi digitali multimediali interattivi per la fruizione di BBCC e di sistemi di riconoscimento intelligente per basi dati digitali di BBCC; ricostruzioni multimediali 3D interattive di BBCC. 
Altri importanti laboratori di ricerca del dipartimento sono: il Laboratorio Multimediale per i Beni Culturali; il Laboratorio di Archeologia dei Paesaggi e di Cultura Materiale; il Laboratorio di Archeologia; il Laboratorio dell’Immagine.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.uniba.it/ricerca/dipartimenti/sata

 

COORDINAMENTO SCIENTIFICO

Prof. Alessandro Laporta
Direttore della Biblioteca "Nicola Bernardini" di Lecce - Responsabile scientifico patrimonio librario
Prof. Francesco de Luca
Titolare della Cattedra di Archivistica, Facoltà di Beni Culturali, Università del Salento - Responsabile scientifico patrimonio archivistico
Dott. Nicola Barbuti
Ricercatore Confermato in Archivistica, Bibliografia e Biblioteconomia, Dipartimento di Scienze dell'Antichità e del Tardoantico (SATA) - Università degli Studi di Bari Aldo Moro - Responsabile scientifico per la digitalizzazione

 

L'UTENZA FINALE

L’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo è stata fondata a Lecce nel Marzo 2003, nell’ambito del programma europeo Cultural Heritage II. È un'organizzazione no-profit legalmente riconosciuta iscritta nel Registro nell'Albo regionale dei soggetti operatori di partenariato di cooperazione internazionale e di promozione della cultura dei diritti umani e nel registro generale delle associazioni di promozione sociale. Nel 2009 ha ottenuto da TUV Italia del gruppo TUV SUD di Monaco, la totale certificazione di qualità ISO 9001, per i propri servizi di sviluppo e gestione di progetti e attività formative. L’Agenzia collabora con Enti, Istituzioni e soggetti pubblici e privati per sollecitare azioni permanenti a sostegno delle politiche finalizzate, alla valorizzazione e alla tutela del patrimonio culturale. E’ partner della rete Italiana della Fondazione Comunitaria Anna Lindh, network internazionale che promuove azioni di cooperazione nei settori dei beni culturali, dell’istruzione, delle scienze e della comunicazione. Ha inoltre presentato diversi progetti, a valere su programmi comunitari (su programmi comunitari (INTERREG, CADSES, CULTURA 2000, LIFELONG LEARNING), nazionali e regionali (POR, LIVING LAB), alcuni dei quali già finanziati. Ha organizzato numerosi convegni, seminari ed incontri internazionali incentrati sull’approfondimento di tematiche relative al recupero e alla rivalutazione dell’immenso del patrimonio culturale comune. L'Agenzia costituisce, oggi, un punto di riferimento anche per la realizzazione e la gestione di progetti e iniziative didattico-scientifiche di alto profilo, finalizzati a sostenere lo sviluppo di un sistema formativo capace di intercettare i Saperi innovativi e promuovere processi di crescita culturale e sociale e in grado di soddisfare le richieste del mondo del lavoro. 

Per maggiori informazioni consultare il sito dell’associazione www.agenziaeuromed.it

 

La Confapi Bari e BAT è l'Associazione della Piccola e Media Industria della Province di Bari e Barletta - Andria - Trani, aderente alla CONFAPI (Confederazione Italiana della Piccola e Media Industria Privata), cui aderiscono esclusivamente le piccole e medie imprese produttrici di beni e servizi, individuali societarie e cooperative. L'Associazione è autonoma e apartitica, non ha scopo di lucro e sua finalità istituzionale è la valorizzazione sul territorio del ruolo e dello sviluppo delle PMI, difendendo e promuovendo gli interessi generali della categoria. 
La Confapi Bari rappresenta i propri associati a tutti i livelli consultivi e decisionali territoriali, facendosi portatrice delle istanze che emergono dalla propria base associativa, in un rapporto corretto e indipendente con le forze politiche; fornisce ai propri iscritti servizi di consulenza e di assistenza in materia sindacale, previdenziale, fiscale, economica, legislativa, tecnica, ecc.; esercita un'azione di informazione rivolta sia all'interno della propria organizzazione per mantenere costante la sensibilità degli associati verso i problemi comuni, sia all'esterno per contribuire alla formazione di un'opinione pubblica che consideri con obiettività i problemi della categoria della piccola imprenditoria; rappresenta e assiste le aziende associate nella trattazione delle condizioni di lavoro del personale dipendente, stipula accordi aziendali e territoriali, cercando di prevenire le controversie e adoperandosi nella loro risoluzione, quando insorgono; promuove lo sviluppo della commercializzazione dei prodotti, favorendo la collaborazione, anche attraverso strumenti operativi ad hoc - Consorzi, ecc. - tra le industrie associate di altre province e regioni. supportandole in tutte le scelte dettate dal mutare degli orizzonti economici.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.confapibaribt.it

 

L’Associazione Culturale “Università dei Terroni” Onlus è stata fondata a Lecce nell’Aprile 2011 ed opera nell’ambito della promozione e la salvaguardia del Cultural & Social Heritage del Mezzogiorno d’Italia.
E’ un’associazione senza fini di lucro che si propone di creare, attuare e perseguire progetti che abbiano finalità di sviluppo economico e sociale, promozione del turismo e delle attività culturali legate alla salvaguardia e valorizzazione dei valori antropologici, ambientali, archeologici, paesaggistici, storici, musicali e tradizionali in particolare del Mezzogiorno d’Italia. 
In particolare l’associazione promuove l’informazione e la sensibilizzazione sulle tematiche ambientali e alle problematiche socio economiche connesse. Promuove azioni per la valorizzazione del patrimonio artistico, architettonico, storico comprese biblioteche, archivi e musei sostenendo la rilevanza storica dei valori della cultura del Mezzogiorno d’Italia, e la tutela delle identità territoriali nel contesto del patrimonio euro-mediterraneo.